Contrada della "FONTE"

La Fonte Ŕ la contrada dei Bersotti il cui emblematico giglio bottonato del granducato ci ricorda che la famiglia montalcinese fu fiduciaria in Roccastrada ed ebbe esponenti di spicco rivestendo cariche prestigiose di PodestÓ, Confalonieri e Arcipreti.
La vecchia fonte di S. Quirico di acqua naturale nascente da sotto l'ammasso riolitico delle Rocche Ŕ riportata nel XIV secolo con il nome di Pescaia e registrata nel Cabreo del Cardinale Chigi-Zondadori,nel 1700, dove viene rappresentata con la decorazione secentesca.
Il palazzo dei Bersotti Ŕ un edificio settecentesco che si evidenzia per la sua caratteristica forma curva con la scalinata a doppia rampa. L'interno era dotato di numerosi ambienti affrescati dei quali rimane soltanto una stanza con soffitto dipinto e raffigurazioni di gusto neoclassico.
Della chiesa romanica di S. Quirico rimangono le murature a filarotto e una iscrizione lapidea a caratteri gotici.
Dispersa Ŕ invece la lapide che ricordava la donazione da parte degli Aldobrandeschi della chiesa all'Abbazia di Giugnano.
Nel 1330 la chiesa era molto ricca tanto che adiacente ad essa si and˛ ad insediare precocemente il borgo extra castellano della Fonte.

 

 

HOME PAGE

il portale della toscana